Il personale tecnico amministrativo e dirigenziale sarà chiamato a eleggere il proprio rappresentante in seno al Consiglio di Amministrazione nei giorni 21 e 22 giugno p.v..

Dalla promulgazione della Legge 240/2010, detta anche “Legge Gelmini”, tutte le Università hanno modificato il proprio Statuto, così come la nostra Università. Tra le tante modifiche apportate una in particolare ci penalizzava in quanto il rappresentante del personale T.A. e dirigenziale sarebbe stato designato dal Rettore previa selezione ed approvazione del Senato Accademico.

Finalmente, pochi mesi fa, si è giunti alla promulgazione del nuovo Statuto di Ateneo, nel quale dopo una attenta mediazione politica tra la Governance Universitaria e le OO.SS. maggiormente rappresentative, si è stabilito che il rappresentante del Personale T.A. e Dirigenziale sia una carica di tipo elettivo e non selettiva, ridando “voce “ al Personale T.A. e Dirigenziale.

Da sempre le scriventi OO.SS. coerentemente con quanto politicamente dimostrato, hanno deciso di non presentare un proprio candidato, fermo restando che nei rispettivi direttivi vi sono persone di elevata moralità e professionalità.

Per dare un esempio di cambiamento e per non disperdere ulteriormente l’elettorato, abbiamo deciso, di convogliare il nostro impegno verso un unico candidato che goda di ampia stima ed allo stesso tempo che sia professionalmente preparato per tale importante ruolo.

Si è quindi scelto di appoggiare la candidatura del collega Raoul Basile, e pertanto si invitano tutti gli iscritti e simpatizzanti a votarlo e farlo votare nei giorni 21 e 22 giugno.

Napoli 14 Giugno 2017

Le Segreterie di Ateneo

elezioni rappresentanza CDA pdf

Share

Opzione preferenziale per lo svolgimento dell’attività lavorativa per esigenze esclusive dell’AOU

Share

In data odierna con nota n.07866, l’Università L. Vanvitelli per il personale T.A. non beneficiario dell’Indennità assistenziale, ha disposto che a partire dal prossimo 1° giugno saranno erogati buoni pasto soltanto in modalità elettronica.

La Scrivente O.S., sicura della sensibilità manifestata dalla S.V. per tutte le problematiche riguardanti il personale sia esso del Comparto che della Dirigenza, con la presente, chiede, che a tutto il personale della AOU sia disposta, in tempi brevi, l’erogazione elettronica del buono pasto.

Tale nuova modalità di erogazione, come previsto dalla legge vigente, consentirà ai beneficiari l’esenzione fiscale e previdenziale sull’intero valore del buono (7 euro), con relativa ricaduta economica in busta paga.

In attesa di positivo riscontro, si porgono cordiali saluti.

Napoli 17.05 2017

Il Segretario di Ateneo Università L. Vanvitelli

A. Sorio

Buono Pasto Elettronico. Richiesta

Share

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi

[logo-slider]